Formazione

DONIZETTI EDUCATIONAL

Scarica il progetto didattico

•   I materiali saranno disponibili a breve, non appena sarà presentato il progetto per l’a.s. 2018/2019

•   Progetti passati
→  Leggi di più

 

Scarica i materiali didattici

•   I materiali saranno disponibili a breve, non appena sarà presentato il progetto per l’a.s. 2018/2019

Per le scuole

Donizetti? Presente!

Il patrimonio culturale costituito dalla musica
del passato e di un grande autore quale Gaetano Donizetti deve essere valorizzato continuando a dialogare con il presente. Luogo privilegiato per questo dialogo non può che essere la scuola, fondamentale snodo tra passato e futuro e luogo d’incontro di generazioni.
Perché è importante che l’Opera entri in dialogo con la scuola?
L’Opera può rappresentare una duplice risorsa essendo occasione sia di conoscenza nel senso più didattico del termine, sia di formazione ed esperienza personali. Il suo valore didattico, che la rende unica e ineguagliabile, è quello di essere il risultato dell’interazione tra diversi codici linguistici e comunicativi (musicale, iconico, letterario), prestandosi, quindi, per un confronto interdisciplinare con la didattica scolastica.
Il valore educativo, poi, risiede nel suo oggetto: l’opera mette in scena le storie e le vicende umane e con esse le gioie, i dolori, le conquiste e i desideri dell’uomo, raccontati attraverso le parole e i gesti dei protagonisti delle opere. Di volta in volta si narrano le loro emozioni, i loro pensieri e, in questo senso, l’opera lirica si pone al servizio di quell’educazione emotiva dei ragazzi, oggi promossa nell’ambito scolastico.
Questa è la nuova direzione che da un anno muove le proposte di Donizetti Educational: dare risalto alla figura di Donizetti come Maestro di Emozioni ed esaltare la multidisciplinarità intrinseca nell’opera stessa.
Anche per l’anno scolastico 2018/2019 la Fondazione Teatro Donizetti proporrà un insieme di attività didattiche e formative legandole anche ai titoli di Gaetano Donizetti in cartellone per il festival Donizetti Opera 2018: Enrico di Borgogna e Il Castello di Kenilworth. Il progetto, costituito da un ventaglio di proposte ampio e diversificato, si adatterà alle diverse fasce d’età vari gradi di scuola, favorendo non solo un avvicinamento all’opera, ma anche un coinvolgimento efficace ed avvincente.
L’offerta per gli istituti superiori si arricchirà anche grazie al progetto “Rita a spasso”, rispondendo così ad un’esigenza di maggior fruizione dell’Opera non solo per la città ma su tutto il territorio bergamasco.
“Donizetti? Presente!” ha quindi l’intento di offrire agli studenti un percorso culturale significativo e renderli fruitori qualificati della bellezza limpida e pervasiva che è proprio della musica e dell’Opera in particolare.

Per i cantanti

Laboratorio sulla vocalità donizettiana

La Donizetti Revolution ha un suo tassello fondamentale nella formazione e nel rapporto con i giovani interpreti. Per questo motivo, per il quarto anno, è stato creato il “Laboratorio sulla vocalità donizettiana” destinato ai nati a partire dal 1° gennaio 1988 che hanno conseguito il diploma di canto presso un Istituto di Alta Formazione musicale italiano o europeo e possiedono già esperienze documentate di partecipazione ad opere liriche o a concerti o a recital. Il Laboratorio, totalmente gratuito, punta a fornire ai partecipanti tutti gli strumenti tecnici, stilistici, critico-interpretativi per un’appropriata conoscenza della vocalità donizettiana.
Fra i docenti Luciana Serra, Tiziana Fabbricini, Paolo Fabbri, Francesco Micheli e Riccardo Frizza.

Per gli appassionati

Donizetti con una Z

Per la prima volta la Fondazione Teatro Donizetti costruisce un percorso per preparare nuovi professionisti che si dedichino alla formazione degli studenti nel segno del compositore orobico.
“Donizetti con una Z”, corso di formazione per operatori del progetto Donizetti Educational, ha l’obiettivo di formare figure professionali idonee a promuovere e condurre i progetti pedagogici per le scuole a cura della Fondazione Teatro Donizetti, legati in particolar modo a Gaetano Donizetti.
L’obiettivo principale è quello di fornire le conoscenze di base necessarie alla comprensione del teatro d’opera come forma di comunicazione, fornendo anche elementi utili alla connessione tra opera, spettacolo e intenti pedagogici retrostanti, ovvero tradurla in contenuti fruibili secondo le diverse fasce di età (scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado) e in rapporto con la programmazione didattica.
Il corso 2018 si svolge da marzo a maggio, secondo un calendario di incontri con i professionisti della Fondazione, fra cui il direttore artistico del festival Donizetti Opera Francesco Micheli, la trainer teatrale Eleonora Moro, pedagogisti e tutor della cooperativa Promoscuola.
non mancheranno momenti di spettacolo e confronto “sul campo” e attività di scrittura.
La finalità generale del corso è, per la Fondazione Teatro Donizetti, quella di formare nuovi professionisti specializzati, che potrebbero poi lavorare per i progetti educativi in programma durante ogni anno scolastico.

Chi intendesse ricevere maggiori informazioni riguardo i progetti formativi può contattare:

ELISA GAMBERO
Tel. 035 244483
gambero@fondazioneteatrodonizetti.org
scuole@fondazioneteatrodonizetti.org

PROMOSCUOLA SOC COP
segreteria@promoscuola.net

ASLICO – OPERAEDUCATION
02.89697360
www.operaeducation.org