Recital lirico degli allievi del Laboratorio sulla vocalità donizettiana

Recital lirico degli allievi del Laboratorio sulla vocalità donizettiana

Per la conclusione del festival Donizetti Opera che in queste settimane ha animato la vita musicale bergamasca, si guarda ai talenti del futuro: concerto degli allievi del Laboratorio sulla vocalità donizettiana organizzato dalla Fondazione Donizetti  in collaborazione con l’Accademia Teatro alla Scala e il Conservatorio di Bergamo, sabato 3 dicembre alle ore 16.00 presso la Casa Natale di Borgo Canale (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili e bus navetta dal Teatro Donizetti alle ore 15.30).
Dopo due settimane di studio e approfondimento sul repertorio donizettiano, gli otto allievi effettivi, selezionati su oltre cento domande, si esibiranno in un repertorio interamente del compositore bergamasco di celebri arie da camera e operistiche, con estratti da Don Pasquale, L’elisir d’amore, Lucrezia Borgia e anche Rosmonda di Inghilterra.
La Donizetti Revolution messa in campo da Francesco Micheli si diffonde sul territorio, puntando a un sempre maggiore coinvolgimento, a partire dai più giovani attraverso il tassello fondamentale della formazione e del rapporto con i giovani interpreti.
Il Laboratorio, totalmente gratuito, finalizzato a fornire gli strumenti tecnici, stilistici, critico-interpretativi per un’appropriata conoscenza della vocalità donizettiana, si è articolato dal 2 novembre in masterclass, presso le sedi dell’Accademia Teatro alla Scala e della Fondazione Donizetti di Bergamo (Casa Natale di Gaetano Donizetti).
Fra i docenti Luciana Serra, Tiziana Fabbricini, Paola Romanò, Gabriella Sborgi, Sebastiano Rolli, Paolo Fabbri, Federico Fornoni, Livio Aragona e Francesco Micheli.