• Home /
  • News /
  • Donizetti Christmas Day: per l'ultimo giorno di festival un unico palcoscenico cittadino
  • Donizetti Christmas Day: per l’ultimo giorno di festival un unico palcoscenico cittadino

    Donizetti Christmas Day: per l’ultimo giorno di festival un unico palcoscenico cittadino

    Nell’ultimo weekend dell’ottava edizione del festival, torna Donizetti Christmas Day, l’iniziativa natalizia della Fondazione Teatro Donizetti, realizzata in collaborazione con Immobiliare della Fiera S.p.A. che festeggia la definitiva sistemazione della nuova agorà cittadina formatasi fra il Teatro, il Sentierone e piazza Dante riaperta dopo i restauri.
     
    Domenica 4 dicembre, dalle 10, per un’intera giornata, il Teatro Donizetti e il Centro Piacentiniano saranno uniti nel segno della musica di Donizetti. I locali di ristorazione dei portici come Balzer, Legami Sushi&More e Antica Fiera, oltre ad alcuni esercizi commerciali come ArtEvents Mazzoleni, Neroli32, Tiziana Fausti, Li-Mon e Laura Natali, si trasformeranno in palcoscenici d’eccezione insieme agli spazi del Teatro Donizetti, ospitando una serie di iniziative e concerti a tema.

    Durante la giornata il Quadriportico sarà animato al mattino dagli ottoni del Quartetto FantaBrass, mentre nel pomeriggio dal suono delle cornamuse Bèrghem Baghèt che diffonderanno originali trascrizioni di pagine donizettiane; all’ora dell’aperitivo ci sarà, nella zona del dehor del Balzer, un angolo dj con Jodi Pedrali.
    Gli artisti coinvolti nei concerti in programma sono: Achrome Ensemble, Estudiantina Ensemble, Ensemble Musica Aperta, il Quartetto FantaBrass, il duo voce e fisarmonica Tomaz’o, Ferruccio Filipazzi e Piccolo Canto, Ichos percussioni, il duo Podera Mezzanotti. Altri appuntamenti sono realizzati grazie a due fondamentali collaborazioni con istituzioni della città: il Conservatorio “Gaetano Donizetti”, che sarà presente con una serie di ensemble formati dai propri allievi, e il Festival organistico internazionale “Città di Bergamo” per il concerto di Stefano Rattini di improvvisazioni all’organo su brani donizettiani nella Chiesa di San Bartolomeo.

    Nel ridotto Gavazzeni del Teatro Donizetti si susseguiranno tre appuntamenti imperdibili. Si comincia alle ore 10 con la presentazione del volume di Maurizio Merisio (musicologo della sezione scientifica del festival) dal titolo L’Unione Filarmonica di Bergamo: una cronistoria edito dalla Fondazione Teatro Donizetti, del quale parleranno Livio Aragona, Edoardo Cavalli, Paolo Fabbri e Candida Mantica. A seguire concerto dell’ensemble Musica Aperta dedicato a pagine di Giovanni Simone Mayr, fondatore dell’Unione Filarmonica.
    A mezzogiorno invece presentazione del cd dell’etichetta discografica Pentatone, in collaborazione con il festival, Signor Gaetano registrato al Teatro Donizetti dal tenore Javier Camarena con l’orchestra Gli originali diretta da Riccardo Frizza. Con gli artisti ne parleranno Livio Aragona e Alberto Mattioli, per questa incisione uscita alcune settimane fa proprio in occasione del festival e che sta raccogliendo grandi consensi dalla critica internazionale.
    Alle ore 15.15 ci sarà la possibilità di partecipare a una speciale edizione di Citofonare Gaetano Live, il salotto di commenti condotto da Diego Passoni, Cristina Bugatty e Alberto Mattioli. Diversi gli ospiti che interverranno sui temi dell’opera Chiara e Serafina, che sarà trasmessa su un videowall e della quale si vedranno i momenti salienti (prenotazione consigliata su donizetti.org).

    Dalle ore 10 sarà possibile entrare al Teatro Donizetti con una serie di visite guidate gratuite (prenotazione consigliata su donizetti.orgDonizetti Welcome, condotte dagli studenti volontari delle scuole superiori che hanno svolto i loro PCTO nella Fondazione. 
    Dalle 12 alle 17 si potrà esplorare gratuitamente “Bergamo Città di Donizetti” a bordo dei Tuk Tuk ecosostenibili, un progetto promosso dal Consorzio turistico di Bergamo con Visit Bergamo come partner: una passeggiata verso Città Alta e ritorno accompagnati da una guida specializzata che illustrerà i luoghi legati al musicista come la Casa natale, la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Teatro Sociale, etc.(circa 50 minuti).
    Infine, alle 20.30 al Cineteatro Boccaleone, Tasso Evergreen, uno spettacolo ispirato all’opera Torquato Tasso di Donizetti, realizzato dal Liceo Lussana, dal Liceo Secco Suardo e dell’Istituto Caniana. Un’iniziativa che rientra nelle collaborazioni di Donizetti Educational.
     
    Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.